Scuola secondaria di primo grado "A. Balzico" di Cava de' Tirreni (SA)
aumenta le dimensioni del font stampa la pagina visualizza la mappa del sito
A. Balzico

Area alunni / eTwinning

BalzicoUomini e popoli senza barriere
Ponti di amicizia per una nuova umanità

IL PROGETTO
La nostra società sta cambiando rapidamente e profondamente e sta diventando sempre più multietnica e multiculturale. L’irruzione dell’ “altro” problematizza la nostra esistenza e ci sottopone ad una sfida epocale: l’altro provoca spesso paure, pregiudizi, atteggiamenti di difesa/offesa. La scuola è chiamata a svolgere la sua funzione educativa di “migliorare integralmente” la vita dei singoli e della comunità in un contesto interculturale. Il progetto nasce come proposta progettuale sulla scorta devastante dell’attuale assetto geopolitico del mondo e in considerazione dell’enorme potenziale umano, di provare a creare un pianeta senza confini, con l'abbattimento di barriere culturali, fisiche e mentali, attraverso azioni concrete.
OBIETTIVI
A) SCUOLA DELL’INFANZIA : Conoscere la Convenzione dell'infanzia, allora, per difendere il primario diritto di un bambino ad una famiglia, ai propri genitori, ad un padre e alla madre, alla scuola. Realizzare il sentiero della Costituzione, nel proprio habitat. Festa dei popoli con cibi, danze e costumi.
B) SECONDARIA DI 1° GRADO: Dal contrasto del fenomeno dell’intolleranza, delle violenze e delle discriminazioni per motivi legati al genere, alla razza, alla religione, alla disabilità, all’orientamento sessuale…alla realizzazione di percorsi di pace:A) Caino e Abele ( teatro) B) Alfabeto della Legalità., con percorsi sulla Costituzione. C) Riconoscimento della Memoria del ‘900 ( Germania. Shoah- Porrajmos, leggi razziali). D) Solidarietà con chi è vicino e lontano, attraverso azioni di raccolta/trasformazione di carta, plastica.
C. SECONDARIA DI 2° GRADO Identificare i diritti umani nella cultura, nella storia dell’umanità e riconoscere il valore della libertà in ogni senso
PROCEDURA DI LAVORO
Il gruppo è composto da varie Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado italiane ed estere, da docenti di diverse discipline, da associazioni ambientaliste come Legambiente etc.,da Personalità religiose, politiche e da esperti, da coinvolgere nel dialogo educativo e lavorare insieme intorno al tema della pace , delle intolleranze verso le minoranze religiose, etniche,linguistiche. 
Prima Fase: Creazione del logo e competizione per la scelta.
INCONTRI PROGRAMMATI dal Settembre a Dicembre con: Autorità politiche, sociali e religiose, genitori degli allievi per l’acquisizione di testimonianze dirette.
Assemblea di tutti partecipanti e dialogo tra i convenuti sul tema della democrazia,della convivenza civile e civica, diritti e doveri di ogni cittadino, lil rispetto per l'ambiente, la pace.
Creazione di poesie sulle tematiche programmate.
Allestimento di mostre di materiali prodotti , Manifesti , power-point - video
Disseminazione e Divulgazione dei risultati.
RISULTATI ATTESI
Twinspace pubblico. Articoli di giornale
1) Documentazione, storicizzazione e mediazione dei curricula di Cittadinanza sia trasversali sia disciplinari indirizzati ai diversi tipi di scuola coinvolti. 
2) Moduli di apprendimento che costituiscano concreti esempi/proposte metacurricolari finalizzati all’analisi, prevenzione del disagio e dell’ abbandono scolastico.
3) Pianificazione e attuazione del Forum conclusivo degli Istituti in rete : ”Convivialità delle differenze” , luogo e occasione per “narrare”, condividere”, diffondere in Provincia le azioni di cittadinanza sperimentate nei vari istituti della rete.
4) Produzione di materiale informativo intra ed extra rete.
5) Festa comunitaria conclusiva in un teatro o cinema della città.
6)Istituzione e produzione di un network multimediale , come face book o un blog sul tema “ Uomini e popoli senza barriere”
7) Produzione di cortometraggi e spot, CDRom multimediali che raccolgono gli elementi significa.
8) Condivisione in Etwinning.

>> scarica il file del progetto

>> scarica i lavori dei ragazzi

 

credits